Taste

The Gipsy Bar: sushi e mixology. Lo stupore nella notte.

“Entrando nel locale si ha l’impressione di varcare
un portale spazio-temporale”.


Roma di notte nasconde segreti e tesori. In questo contesto abbiamo scoperto il The Gipsy Bar, il magico locale del Pigneto. Proposte fusion e drink d’eccezione in una location fuori dal tempo.

“Per capire la filosofia del Gipsy la devi vivere”, dice Manuele Giordani, proprietario del The Gipsy Bar e del The Gipsy Market. E noi ci crediamo. Siamo andati perciò ad esplorare storia e sapori di questo posto e questa che leggerete è la sua storia…

1. Chi è Manuele Giordani?

Manuele Giordani nasce a Roma nel 1985. Inizia lavorando nell’azienda di famiglia dalla quale però si distacca presto per costruire e scoprire la sua vera strada. Proprio come la cultura gipsy richiede, Manuele si è cimentato in varie realtà che lo hanno arricchito e condotto fino qui. Bartender di professione ed esperto di cucina per formazione, decide di unire le sue competenze per creare uno splendido mix. 

2. Come nascono The Gipsy Market e The Gipsy Bar?

The Gipsy Market nasce nel 2016 per offrire un servizio catering di sushi e mixology itinerante ed originale. Come i gitani del ‘900, si sposta di luogo in luogo per portare arte, divertimento e stupore.

The Gipsy Bar nasce invece nel 2018 per ricreare un po’ della magia del Gipsy market in un angolo di Roma, precisamente a Via Ettore Giovenale 14c, del “downtown” del Pigneto.

3. Qual è la filosofia del Gipsy Bar?

Bohemien a 360°. Ci tengono che gli ospiti si sentano a proprio agio e liberi di prendersi il tempo che gli serve per godersi un momento di coppia o tra amici e per assaporare la vera esperienza del Gipsy.

4. Che esperienza vivono gli ospiti?

Entrando nel locale si ha l’impressione di varcare un portale spazio-temporale.

Accolti in un’atmosfera quasi fantastica, arredata dai tanti cimeli raccolti nei viaggi e nella vita di Manuele. Pochi metri quadrati ma ben funzionali trasportano i visitatori in un’esperienza fuori dall’ordinario. Il bancone bar, in linea con dell’arredamento, ricorda il palcoscenico di un teatro d’altri tempi e invita gli ospiti a sedersi e sorseggiare un drink.

4. Che cosa offre il The Gipsy Bar?

Il menù propone una cucina fusion in chiave sushi dove la tradizione italiana si fonde con diverse culture. First of all: il riso viene coltivato nel vercellese e scelto per la sua caratteristica al dente. Si parte con delle madeleine di riso con top di pesce o carne… una vera leccornia. Passando per dei mini urumaki burger si arriva al cuore del menù, gli Uramaki rolls. Tanti, gustosi, italiani e orientali, dai più classici ai più originali tra cui il shushì in onore di sua maestà il supplì.   

La conclusione del pasto è tutto. E i dolci del Gipsy lo sanno bene. 7 Mini torte, oniriche e gustose che, ideate e realizzate dalle sapienti mani di Francesca Tiranti ( 4^ classificata di Back Office Italia) sprigionano sapori sempre nuovi  morso dopo morso.

Last but not least: i cocktails.
La drink lista è ricca e curiosa pronta a soddisfare le esigenze di tutti. Seven da il premio di miglior cocktail della lista al Gipsy sour che realizzato con violetta, liquore al sambuco e gin, vivacizza il classico Gin sour aggiungendo un colore Viola e un sapore equilibrato e rinfrescante. 

5. Cinque parole per descrivere i 5 sensi del Gipsy:

VISTA: Wow

UDITO: Jazz Manouche 

OLFATTO: Vibrante

GUSTO: Sincero

TATTO: Vellutato

6. Quali sono le prospettive per il futuro?

L’intento è quello di preparare le specialità anche per altre realtà come già accade con il Mama Pokè (hawaiian restaurant di Roma, ndr), per deliziare quante più persone possibile e portare avanti l’instancabile e magica tradizione gitana.

Contatti:
The Gipsy Market (cateing sushi&mixology)
http://www.thegipsymarket.it/
The Gipsy Bar (restaurant sushi&mixology) https://www.facebook.com/thegipsybarroma/

Silvia Commisso

View this post on Instagram

«The Gipsy Bar: lo #stupore nella notte» #Roma è piena di posti #segreti che rivela solo di #notte ai più attenti #osservatori. Ed è proprio in questo contesto che #Seven ha scoperto uno dei posti più magici della #città: il @the_gipsy_bar. #Ristorante e #cocktailbar dall'atmosfera #bohemien e dai sapori mai banali. Proprio come la cultura #gitana vuole, il gipsy nasce dall'unione di diverse #culture per offrire ai suoi commensali un viaggio spazio-temporale. Seven è andato ad esplorare la magia e il gusto di questo luogo...ed è stato subito Stupore. #staytuned per leggere l'#intervista a Manuele Giordani, #proprietario del Gipsy, che ci ha raccontato la sua intrigante storia fatta di #viaggi, #profumi e #sapori. A presto #seventers, prendi appunti ed #enjoy! ✨??❤️?️?️? . . «The Gipsy bar: #amazement in the night» #Rome is full of secret places that it reveals only at night to the most attentive #observers. And it is precisely in this context that Seven #discovered one of the most magical places in the #city: @the_gipsy_bar. #Restaurant and #cocktail bar with a #bohemian #atmosphere and never banal flavors. Just as gypsy culture wants, Gipsy comes from the union of different cultures to offer its diners a space-time journey. Seven went to explore the magic and #taste of this place ... and it was immediately amazed. Stay tuned to read the interview with Manuele Giordani, owner of the gipsy, who told us his story: an intriguing mix of travels, scents and flavors. See you soon Seventers, take notes and enjoy! ✨??❤️?️?️?

A post shared by @ seven_zine on



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *