Art Lifestyle

Margherita Forgione Jewels: micro sculture indossabili.

L’osservazione, il pensiero, in un connubio con le mie mani, trasformano un’intuizione in una collezione. Riscopro intorno a me la natura, gli oggetti e le opere d’arte.

Se c’è qualcosa che trascende la realtà, questa sicuramente è l’Arte, nelle sue più speciali sfaccettature. E in un continuum tra tecnica, classe, passione e manualità, si sviluppa l’arte dei gioielli che hanno la capacità di trasformare la realtà elevandola, arricchendola e donando spessore e filosofia alla monotonia della vita quotidiana. A questo proposito, merita di essere da me raccontata e da voi scoperta una stella nascente dell’oreficeria moderna: Margherita Forgione e il suo omonimo brand Margherita Forgione Jewels.  

“Osservare ciò che mi circonda e racchiuderlo per sempre nei metalli mi rende felice: i miei gioielli sono l’espressione del mio mondo e mi piace vederli su un nuovo corpo.” Così Margherita descrive il suo brand, un misto di creatività, storia dell’arte e poesia. Con i suoi gioielli l’arte e la quotidianità diventano così un unicum, il motore della materia: dal pittorico al plastico e dal piano al tridimensionale, le idee prendono forma in una piccola opera d’arte indossabile. Ma chi è Margherita Forgione?  

Margherita nasce e vive a Roma nel rione Trastevere che da sempre la ispira e l’avvolge in un’atmosfera incantata unica nel suo genere. Il suo background culturale si consolida con una laurea in Storia dell’Arte e una specializzazione in Storia della Critica d’Arte prima di approfondire il disegno e la progettazione dei gioielli alla Scuola di Arti Ornamentali di Roma dove impara la storia del gioiello, le tecniche orafe a banchetto a la modellazione in cera. Per completare gli studi, Margherita frequenta il corso intensivo di progettazione CAD (Computer Aided Design) al LAO, Le Arti Orafe jewellery school di Firenze con Jasmina Carbone  (authorized Rhinoceros Trainer).

La conoscenza tecnica e culturale di Margherita le donano spessore e consapevolezza oltre ad un pizzico di audacia con cui realizza gioielli opere d’arte che racchiude e propone in diverse collezioni, seguendo un filo conduttore fatto di idee che prendono forma sul metallo.

“L’osservazione, il pensiero, in un connubio con le mie mani, trasformano un’intuizione di una collezione. Riscopro intorno a me la natura, gli oggetti e le opere d’arte.” 

Collezione Radici

La grazia di questa collezione ripercorre le curve della Storia. Su questa linea del tempo scorre la profondità dello spazio in cui la bellezza si fa metallo e subisce una metamorfosi in gioiello. I pavimenti cosmateschi, i frammenti di volti archeologici diventano gioielli preziosi che dialogano con la bellezza del mondo che ci sta intorno. 

Frammenti di Archeologia
Cosmateschi

Indossarli è ritrovarsi parte di un capolavoro della storia, sentirsi camminare sulle pavimentazioni di San Clemente o di Santa Maria in Trastevere e di continuare a far vivere quel racconto, che parte dalle Radici.

Collezione Naturae

Il dettaglio portato all’estremo diventa protagonista della collezione Naturæ. La trasparenza delle ali delle mosche, delle vespe e dell’ape regina si traduce sul metallo fedelmente. L’eleganza, insieme al dettaglio, è l’altro fattore che contraddistingue questa collezione. Il segreto della tecnica resterà per sempre custodito tra il metallo e le saldature. 

L’eleganza delle api ci riporta alla famiglia dei Barberini, alla fontana delle api, al soffitto di Pietro da Cortona, al baldacchino con colonne tortili di San Pietro. Il fascino del geco, ricordo di posti lontani, ci trasforma in collezionisti. Collezionisti di frammenti di natura, di ricordi.

Collezione Quoditianità

Osserviamo continuamente ciò che ci circonda. Questa realtà forgia il nostro carattere. La collezione Quotidianità nasce da questa consapevolezza. La metamorfosi di oggetti della vita di tutti i giorni in gioielli è un’esperienza che affascina.

La fragilità di un truciolo, scontato scarto della matita, acquista solidità fondendosi con metallo e curato nel dettaglio diventa ipnotico. L’allegria di un pop-corn custodita in un gioiello è il più bel modo per conservare per sempre un effimero piacere. L’arte è un atto quotidiano e in quanto tale il riconoscimento in essa è immediato.

Scopri di più sulla pagina Instagram e sul sito internet.
Margherita Forgione Jewels: micro sculture indossabili.

Silvia Commisso

1 thought on “Margherita Forgione Jewels: micro sculture indossabili.”

  1. I visited various sites but the audio quality for audio songs current at this web page is genuinely superb.| Fleur Isacco Melonie

Comments are closed.